La nuova Hyundai IONIQ: Nata per stupire

  • Debutta con Hyundai IONIQ una nuova vettura in grado d’ospitare tre differenti motorizzazioni elettriche, rendendo accessibile a chiunque la tecnologia a zero e basse emissioni.
  • Stile filante, abbinato ad un piacere di guida senza rivali fra le auto elettriche.
  • Connettività di ultima generazione, innovativi dispositivi di sicurezza e un “pacchetto” di garanzie senza eguali sul mercato.

- La nuova Hyundai IONIQ rappresenta la prima auto di serie al mondo che consente al cliente di scegliere fra tre differenti motorizzazioni a zero o basse emissioni.

Si declina infatti in una gamma composta da IONIQ ibrida, IONIQ elettrica e IONIQ plug-in, rendendo accessibile a chiunque la tecnologia a zero e basse emissioni. Quest’innovativo approccio Hyundai vanta un design ed un piacere di guida senza compromessi, raggiunto mediante l’adozione delle più moderne tecnologie - anche in tema di connettività e sicurezza – oltre a garanzie del massimo livello per il cliente.

IONIQ rappresenta infatti una vera pietra miliare della strategia eco-sostenibile di Hyundai. La brand direction “New Thinking. New Possibilities” ha portato l’azienda a realizzare un’auto particolarmente originale, che va ad ampliare la gamma di veicoli a zero e basse emissioni, affiancandosi alla prima vettura elettrica alimentata ad idrogeno mai prodotta di serie, il C-SUV ix35 fuel cell. Tutto ciò con l’intento di continuare il percorso d’affermazione del marchio in Italia ed in Europa.

Hyundai ha già una dichiarata tradizione in ambito “green”, grazie ad una gamma che spazia dalla ix35 Fuel Cell (elettrica alimentata ad idrogeno) a diversi modelli in versioni ibride e plug-in (Sonata, etc). Ora, con il lancio europeo del nostro primo modello dedicato, IONIQ, desideriamo affermarci come l'unico costruttore al mondo che realizza in proprio automobili ibride, elettriche, plug-in ibridi ed a celle combustibili.

Thomas A. SchmidCEO (Chief Operating Officer) di Hyundai Motor Europe

Sia la IONIQ ibrida che la IONIQ Plug-in sono equipaggiate con il nuovo propulsore “Kappa”, un 1.6 benzina GDI 4 cilindri ad iniezione diretta che vanta un rendimento termico al vertice della categoria (40%): è in grado di erogare 105 CV e 147 Nm di coppia massima. Si tratta di un motore appositamente sviluppato per abbinarsi alla propulsione ibrida, collegato ad un inedito cambio a doppia frizione (DCT) con sei rapporti, dal funzionamento estremamente fluido: differenzia significativamente la IONIQ dalla migliore concorrenza, per via di un’esperienza di guida ben più dinamica. Il motore elettrico addizionale permette anche una guida 100% elettrica. Significative, in tema di piacere di guida, la coppia istantaneamente disponibile e l’adozione delle sospensioni posteriori multi-link, che incidono positivamente su maneggevolezza e tenuta di strada.

Il motore elettrico della IONIQ in versione ibrida eroga 32 kW (43,5 CV) con una coppia massima di ben 170 Nm, alimentato da una batteria con polimeri agli ioni di litio dalla capacità di 1,56 kWh - posizionata sotto i sedili posteriori: ottimizza il proprio contributo al propulsore durante la marcia, rigenerando rapidamente la carica necessaria. In combinazione con il motore 1.6 GDI, la IONIQ ibrida eroga una potenza massima di 103,6 kW (141 CV) e fino a 265 Nm di coppia massima, in grado di spingerla ad una velocità massima di 185 km/h, con consumi che partono da 3,4 litri per 100km ed emissioni di CO2 da 79 g/km (ciclo combinato).

Play

Gli appassionati che opteranno per la IONIQ plug-in potranno invece contare su oltre 50 chilometri (stimati) di silenziosa guida 100% elettrica, spinti dall’efficiente batteria di 8,9 kWh con polimeri agli ioni di litio. I 45kW (61 CV) del motore elettrico, sommati alla brillantezza del 4 cilindri 1.6 GDI che equipaggia la versione plug-in sono in grado di mantenere le emissioni di CO2 a 32 g/km.

La versione 100% elettrica della IONIQ regala al proprietario una guida silenziosa, completamente elettrica (e-mobility), mediante una batteria con polimeri agli ioni di litio da 28 kWh, per un’autonomia massima stimata ben superiore a 280 km, con consumi di 11,5 kWh per 100 km. Disponibile istantaneamente, la coppia massima di 295 Nm viene erogata dal propulsore elettrico, forte di una potenza massima di 88 kW (120 CV): attraverso una trasmissione diretta, può spingere la vettura fino a 165 km/h.

Il design della nuova IONIQ, simile per le tre versioni, vanta un Cx (coefficiente aerodinamico) di 0,24 che la pone ai vertici della categoria, grazie ad una filante aerodinamica – composta da superfici morbide ed eleganti. Un’estetica originale, pur in una grintosa configurazione “cinque porte sportiva” che richiama il naturale flusso dell'aria, ne caratterizza volumi e struttura.

Il design di IONIQ ha già vinto un prestigioso “Red Dot Design Award” nel 2016 nell’ambita categoria “veicoli” , diventando la sesta Hyundai a ricevere questo prestigioso riconoscimento negli ultimi tre anni.

Particolari elementi distintivi di colore blu od argento (a seconda della colorazione esterna dell’auto scelta) caratterizzano la IONIQ ibrida e la versione Plug-in, e sono inseriti sia fuori che all’interno dell’abitacolo, per un design coordinato. Nella IONIQ elettrica tali particolari sono realizzati in color rame, per sottolineare sia quanto la vettura sia 100% elettrica che per richiamare la classica colorazione dei cavi elettrici.

Una volta entrati nell’abitacolo delle tre diverse versioni della IONIQ, l'esperienza del cliente si arricchisce ulteriormente: in tema di connectivity sono infatti disponibili Android Auto, Apple Car Play, i servizi Tom Tom Live (gratuiti per 7 anni) e la ricarica wireless del proprio smartphone. Inoltre, l’esperienza di guida è resa digitale dal quadro strumenti da 7 pollici TFT inserito nella console centrale, che visualizza tutte le informazioni più importanti dei parametri della vettura.

In tema di sicurezza attiva, IONIQ presenta un “pacchetto” d’assoluta avanguardia, fra cui spiccano l’AEB (Frenata Autonoma d'Emergenza), il Lane-Keep Assist System (LKAS), il controllo dell’angolo cieco (BSD) e il Rear Cross Traffic Alert, che avverte il conducente di eventuali veicoli circostanti, pedoni o altri oggetti che possono portare ad una collisione se l'auto si mette in movimento, oltre al cruise control adattivo (SCC), per regalare elevatissimi livelli di sicurezza a guidatore e passeggeri. 

Tutte le Hyundai IONIQ distribuite in Italia usufruiranno del miglio “pacchetto” di servizi oggi disponibile sul mercato, fatto di 5 anni di garanzia a chilometraggio illimitato (con 5 anni d’assistenza stradale e controlli gratuiti), oltre ad una garanzia di otto anni / 200.000 km sulle batteria ad alto voltaggio. Sia la IONIQ ibrida che la versione elettrica saranno lanciate sul mercato rispettivamente da fine settembre e fine ottobre 2016. La versione plug-in Ioniq sarà invece distribuita in Italia nella primavera 2017.

Design: efficienza e tecnologia

Efficienza e tecnologia sono i due pilastri su cui si fonda la gamma IONIQ e che si riflettono già nel design della vettura, dando vita ad una proposta unica e dall’appeal futuristico. Durante lo sviluppo di IONIQ, ingegneri e designer hanno lavorato fianco a fianco per garantire che forma e funzione evolvessero simultaneamente.

Uno sforzo riconosciuto dalla giuria del “Red Dot Award”, che ha inteso premiare l’estetica di IONIQ che esalta l’aerodinamica, oltre alle linee pulite ed alle raffinate superfici che ne esaltano la silhouette da coupé.

Design esterno

Il design esterno di IONIQ si è ispirato all’efficienza aereodinamica, che si combina con linee morbide e superfici che delineano la sagoma della vettura. I pannelli esterni sono in grado di flettersi aumentando ulteriormente l'aerodinamica che, se combinata con altre intelligenti ed efficienti soluzioni, raggiunge un eccezionale Cx (coefficiente aerodinamico) di 0.24.

Oltre alla forma aerodinamica di IONIQ, ulteriori dettagli di design caratterizzano i diversi modelli dell’intera gamma, regalandole così un’identità davvero originale.

IONIQ Ibrida

La parte anteriore di IONIQ Ibrida ne descrive pienamente la purezza e l’eleganza, caratterizzata com’è dai fari Bi-xeno circolari, abbinati a luci di posizione a LED a forma di “ampia C” che fanno da cornice al faro ed alla griglia esagonale - l’inconfondibile firma Hyundai. Poste più in basso, le luci diurne si sviluppano in verticale e rimarcano l’eleganza della vettura. Il contrasto di colori alla base del paraurti aggiunge un tocco unico all’auto; il consumatore potrà scegliere fra una gamma di otto colori esterni (Phantom Black, Polar White, Platinum Silver, Aurora Silver, Iron Grey, Marina Blue, Phoenix Orange e Demitasse Brown) da abbinare a due diverse opzioni per gli interni. IONIQ Ibrida sarà inoltre equipaggiata con originali cerchi bicolori da 15” e da 17 pollici. Eleganti finiture blu o argento inserite all’estremità inferiore dei paraurti anteriori e posteriori sono una caratteristica comune di ibrida e plug-in. Sui modelli blu od arancioni, le finiture esterne risulteranno color argento - tutti gli altri in blu.

IONIQ Plug-in

La IONIQ plug-in si caratterizza per i fari a LED ed originali cerchi da 16”, anche se condivide molte delle soluzioni estetiche con la versione ibrida, come la griglia esagonale e le luci diurne a LED che si sviluppano in verticale (a forma di “C”). Su quest’auto, si nota uno sportellino sul parafango anteriore sinistro - che cela alla vista la presa per ricaricare la batteria.

IONIQ Elettrica

Ciò che colpisce immediatamente di IONIQ Elettrica è la vista anteriore: non essendoci la necessità di raffreddare il motore endotermico (che non c’è!), la griglia frontale lascia il posto ad una superficie lineare dai colori True Grey o Shine Grey, abbinate al Polar White esterno. Inoltre, anche la versione 100% elettrica della gamma IONIQ possiede fari anteriori a LED ed un gruppo ottico posteriore che conferiscono subito identità all’auto. Il carattere... elettrico della vettura viene ulteriormente sottolineato dalle finiture color rame dei bordi inferiori dei paraurti anteriori e posteriori, che richiama la colorazione dei cavi elettrici. Se la IONIQ elettrica scelta è di color blu, arancio o giallo o Blazing Yellow, queste finiture risulteranno invece in argento. Blazing Yellow è uno dei colori riservati esclusivamente a IONIQ Elettrica, mentre Iron Grey e Demitasse Brown sono disponibili solo sull’Ibrida.

A seconda della colorazione dell’auto, un elegante linea blu o argento sotto i paraurti anteriori e posteriori rappresenta il tratto comune che caratterizza il design di IONIQ sia nella versione Ibrida che Plug-in. Ai colori esterni Marina Blue e Phoenix Orange si abbinano gli accenti in argento; per tutti gli altri colori le finiture saranno invece in blu. Per creare continuità, questi dettagli vengono ripresi anche internamente in entrambi i modelli, dove è possibile scegliere i profili dei sedili nei colori blu o bianco.

Play

Il Design degli Interni

All’interno della vettura, linee pulite ed eleganti incarnano una sensazione futuristica che ben si abbina al carattere di IONIQ. Il funzionale sfruttamento dello spazio a bordo si conferma anche rispetto alla disposizione dei vari comandi e controlli. Allestimenti di alto livello, tutti realizzati con materiali eco-compatibili, rendono l’abitacolo sempre accogliente trasmettendo un senso di spazio, fluidità e purezza.

Esclusive finiture blu

Per la IONIQ ibrida e plug-in vi sono due scelte per gli interni: il nero (Lava Stone) ed il beige (Afternoon Breeze), con sedili in tessuto o pelle. Gli interni di colore nero si abbinano all’eleganza delle finiture blu, riprese lungo i bordi dei sedili e nella console, sotto la strumentazione e fra le manopole di controllo del climatizzatore. La medesima finitura circonda poi le bocchette centrali dell’aria, il navigatore, il pulsante d’avviamento e le bocchette esterne. Ulteriori accenti di colore blu si possono trovare anche nella parte inferiore del volante. Con gli interni beige, le finiture diventano di colore bianco. 

Rame, colore che simbolizza l’elettricità

All’interno della IONIQ elettrica con interni neri si scoprono esclusivi dettagli color rame, che regalano l’impressione che l’elettricità scorra all’interno dell’auto. Queste finiture sono combinate con i sedili e sono disponibili anche in bianco, a seconda del colore esterno IONIQ elettrica scelta: Polar White, Phantom Black, Platinum Silver e Aurora Silver presentano dettagli interni color rame; Marina Blu, Arancio e giallo dispongono invece di accenti interni bianchi.