Secondo anno da record per le vendite Hyundai in Europa

  • Per la prima volta le immatricolazioni hanno superato quota 500.000 unità in Europa
  • Crescita delle vendite del 7.5% rispetto al 2015, dato superiore alla media del mercato europeo
  • Il mercato Italia è decisivo con una quota dell’11% sul totale dei volumi e segna un +18.95% rispetto al 2015
  • Una gamma che al 90% ha meno di 2 anni di età e che prevede ulteriori nuovi lanci nel 2017

- Un vero successo a livello europeo, in cui il mercato italiano ha avuto un ruolo decisivo rappresentando più dell’11% del market share totale.

Secondo le ultime rilevazioni ACEA (European Automobile Manufacturers’ Association) il 2016 è stato l’anno di maggior successo nella storia di Hyundai in Europa, chiusosi con 505.396 immatricolazioni. La performance della Casa, che segna un +7,5% di vendite nel 2016, ha superato la crescita media del mercato europeo. Secondo record di vendite consecutivo, ottenuto grazie all’innovativa offerta di gamma: il 90% dei modelli della Casa è sul mercato da meno di due anni, rendendola la gamma più giovane presente attualmente sul mercato europeo.

Hyundai Tucson è la regina incontrastata fra i diversi modelli della Casa: è infatti l’auto che vende più rapidamente tra quelli più recenti, registrando più di 150.000 esemplari venduti nel solo 2016, un quinto delle vendite totali. I mercati più forti sono stati Italia, Francia e Spagna, con percentuali di crescita rispetto all’anno passato che vanno dal 17% al 20%.

Un vero successo a livello europeo, in cui il mercato italiano ha avuto un ruolo decisivo rappresentando più dell’11% del market share totale. In Italia la crescita sul 2015 è stata infatti del 18.95%, con 56.337 auto vendute e una quota di mercato del 3.1% (in salita dal 3% dell’anno scorso). A dimostrazione dell’ottimo risultato basti considerare che Hyundai supera di oltre tre punti il mercato automobilistico nazionale (+15,82%). Eccellenza anche in Italia è stata Hyundai Tucson - di cui è stato riconosciuto il valore in termini di design, tecnologia e ricchi equipaggiamenti - con quasi 23.000 esemplari venduti. Nota molto positiva per i10, che ha ribadito la sua forza e ha consolidato il suo posto nel cuore degli italiani con 13.433 vetture commercializzate nel 2016. La B- MPV ix20 ha regalato all’Italia il 1° posto fra i mercati europei delle monovolume compatte con oltre 6.000 unità vendute, mentre la i20 si è confermata una fuoriclasse superando anche nel 2016 gli 11.000 esemplari consegnati.

Il secondo anno consecutivo di record nelle vendite segna un ulteriore passo avanti verso il nostro obiettivo di diventare il primo costruttore asiatico in Europa entro il 2021. Gli ultimi lanci hanno guidato la nostra crescita e con il 2017 ci aspettiamo un altro anno di successo, grazie all'arrivo della famiglia i30 di nuova generazione e della gamma IONIQ. Quest'anno annunceremo anche miglioramenti e nuovi modelli in altri segmenti, espandendo la nostra gamma per attirare nuovi clienti.

Thomas A. SchmidChief Operating Officer di Hyundai Motor Europe

Nel 2017 i primi lanci di rilievo sono rappresentati dalla New Generation i30 - ora disponibile in tutti i concessionari d’Europa e a breve anche in Italia – e dal restyling della citycar i10. La famiglia i30 si arricchirà ulteriormente con l’introduzione di nuove varianti: al Salone di Ginevra verrà presentata la versione Wagon, mentre nella seconda metà dell’anno sarà lanciata la prima versione sportiva i30 N. Importante ruolo verrà giocato anche dalla gamma IONIQ che si completerà nel 2017 con il lancio della versione Plug-in e che rende oggi Hyundai il primo costruttore al mondo che produce in serie tutte le alimentazioni alternative – ibride, elettriche, plug-in e fuel cell.