Hyundai Motor lancia #WhatsNext per le donne dell’Arabia Saudita

  • Hyundai, con la campagna #WhatsNext celebra e supporta l’affermazione delle donne in Arabia Saudita e nomina tre leader di pensiero femminile come brand ambassadors
  • Hyundai ha pensato anche a diversi programmi di Customer Experience dedicati alle conducenti saudite, come il “City Store” a Riyadh

- Hyundai ha annunciato una campagna e di un programma di Customer Experience indirizzato alle donne dell’Arabia Saudita, a seguito della caduta dello storico divieto che impediva loro di guidare.

La campagna #WhatsNext celebra le conquiste ottenute fino ad oggi dalle donne saudite e supporta le loro imprese future, in linea con l’idea di Hyundai di creare una mobilità libera. Nel video della campagna (https://youtu.be/UFe2tKqFE7E), Hyundai esprime il suo messaggio di supporto raccontando la storia di una donna che insegue il sogno di diventare fashion designer, regista, maestra e atleta di successo. 

Hyundai ha diffuso sui suoi canali online il video teaser della campagna #WhatsNext, ottenendo 1 milione e mezzo di visualizzazioni solo su Facebook. Inoltre, l’Azienda sta realizzando la promozione della campagna anche nel Riyadh Park Mall Cinema, ottenendo ampia risonanza a livello locale grazie all’ultimo film di successo della Marvel “Ant-man and the Wasp”, dove sono presenti i nuovi modelli di Kona, Santa Fe e Veloster.

La campagna include anche una collaborazione con tre influencer saudite: l’imprenditrice Bayan Linjawi, la presentatrice radio Shadia Abdulaziz e la stilista Reem Faisal. Tutte e tre sono state invitate a partecipare ad un seminario presso la sede di Hyundai a Seoul lo scorso mese, che includeva una visita allo Hyundai Motorstudio di Goyang e il tutorial di guida per principianti “Let’s Drive”. Le ambassadors condivideranno le loro esperienze Hyundai con le donne saudite e parteciperanno a numerosi altri eventi del brand, compresi nuovi lanci e programmi di scuola guida. 

L’abolizione del divieto di guida sta portando a diversi cambiamenti sociali, che le donne saudite stanno accogliendo a braccia aperte. Non vedo l’ora di vedere anche quali ruoli sociali potranno ricoprire anche le donne in futuro, ora che possono guidare i propri veicoli.

Bayan AbdulazizHyundai ambassador

La casa automobilistica sta anche aumentando il numero di veicoli disponibili per i test-drive, sviluppando una app ad hoc e istituendo sessioni di tutorial di guida per le donne. Inoltre, sono attivi sei lounge ad uso esclusivo delle donne con uno staff a supporto per facilitare l’accesso ai servizi Hyundai.

Per alleviare gli eventuali timori delle guidatrici alle prime armi, Hyundai ha installato un pacchetto di sicurezza sui veicoli, tra cui il Rilevatore dell’Angolo Cieco e il Parking Assistance System.

Per rispettare la sensibilità culturale dell’Arabia Saudita, tutte le auto vendute localmente avranno pre-installate delle tendine oscuranti sui vetri anteriori. Hyundai ha anche inventato e installato un sistema di rilevazione Abaya, in modo tale che i conducenti non debbano preoccuparsi che il loro abito tradizionale rimanga incastrato nelle portiere della macchina.

Abbiamo progettato la nostra campagna sulla base dell’incredibile potenziale che hanno le donne saudite, ora che hanno libertà di muoversi. Hyundai continuerà a sostenere non solo le donne dell’Arabia Saudita, ma tutte le donne del mondo, che stanno diventando uno dei nostri principali e più importanti clienti.

Wonhong ChoExecutive Vice President e Chief Marketing Officer di Hyundai Motor

Hyundai ha anche annunciato una “Saudi Female Customer Care Taskforce” composta da dipendenti donne di diversi dipartimenti che condurranno ricerche di mercato, elaboreranno strategie di marketing e di vendita e studieranno le usanze locali islamiche.