Hyundai: una filosofia per la mobilità futura incentrata sulle persone

  • Il Mobility Innovators Forum (MIF) 2019 di Hyundai CRADLE accoglie leader di diversi settori per discutere delle opportunità del futuro
  • Euisun Chung - Executive Vice Chairman di Hyundai Motor Group - ha sottolineato la centralità delle persone nella filosofia Hyundai per la mobilità futura
  • Hyundai Motor Group punta a migliorare la qualità della vita nelle città attraverso un comitato consultivo e il Future City Project

- Hyundai Motor Group ha annunciato che la propria direzione per la mobilità futura sarà costruita su una filosofia con al centro le persone.

Attraverso un discorso tenuto da Euisun Chung - Executive Vice Chairman di Hyundai Motor Group - al Mobility Innovators Forum (MIF) 2019, il Gruppo ha annunciato il proprio impegno nel creare innovazioni per il progresso dell’umanità.

Hyundai Motor Group ritiene che tecnologia e innovazione debbano essere applicate al servizio delle esigenze delle persone. Per questo motivo la human-centered mobility è stata scelta come tema dell’evento di quest’anno, per sottolineare l’importanza dello sviluppo di nuovi concetti di mobilità che aiutino le persone delle comunità a fiorire e prosperare.

Città e servizi di mobilità sono stati sviluppati fin dal principio pensando alle persone. Per questo motivo ci stiamo impegnando a studiare un futuro human-centered a partire da una prospettiva umana più ampia.

Euisun ChungExecutive Vice Chairman, Hyundai Motor Group

A questo scopo, Hyundai Motor Group ha creato uno Human-Centered City Advisory Group, comitato consultivo che include esperti di diversi settori come ingegneria, urbanistica e psicologia.

A partire dai suggerimenti del comitato, Hyundai Motor Group sta conducendo da inizio anno uno studio per le città del futuro, con l’obiettivo di pubblicare la ricerca entro il 2020. Il Gruppo sta inoltre sviluppando il 2050 Future City Project, che punta a donare previsioni sul futuro delle città in diverse regioni, che possano svolgere la funzione di linee guida per le prossime smart cities.

Il Mobility Innovators Forum 2019 è una conferenza organizzata da Hyundai CRADLE per riunire leader di diverse discipline come tecnologia, energia, policy, design e mondo accademico per discutere delle opportunità e delle sfide future. L’incontro, alla quarta edizione, si è tenuto al Pier 27 di San Francisco e ha incluso incontri di networking come anche una competizione tra startup con numerose e promettenti realtà provenienti da tutto il mondo.

Tra le spokesperson che hanno partecipato ci sono l’architetto Peter Calthorpe, il presidente del consiglio di amministrazione di H2Energy Rolf Huber, il capo di Uber Elevate Eric Allison, il fondatore e CEO di Rimac Automobili Mate Rimac e il co-fondatore di Grab Hooi Ling Tan.

Hyundai CRADLE è la società di investimenti e open innovation di Hyundai che collabora e investe nelle più promettenti start-up su scala globale al fine di accelerare lo sviluppo di tecnologie automotive avanzate. CRADLE indentifica nuove e promettenti realtà che sviluppano innovazioni dirompenti e trasformative in diversi ambiti, inclusi i servizi di mobilità, l’intelligenza artificiale, la robotica, l’energia, le smart cities e la sicurezza informatica.

Qui il programma completo di MIF 2019 (inglese):

MIF 2019 Program (PDF)