Nuova Hyundai Santa Fe - Dinamica di guida

- Nuova Hyundai Santa Fe - Dinamica di guida

Nuova Santa Fe offre ai propri clienti la possibilità di scegliere tra due motorizzazioni diesel e una benzina, aggiornate per soddisfare le nuove regolazioni Euro 6C in termini di emissioni e quindi ancora più efficienti. Il risultato è stato ottenuto grazie a una migliore combustione e minimizzando gli attriti della trasmissione.

Sistema di trazione integrale HTRAC

Sviluppato direttamente da Hyundai, la nuova Hyundai Santa Fe presenta un avanzato sistema di trazione integrale a controllo elettronico HTRAC: il sistema si basa sulla tecnologia a quattro ruote motrici che controlla, variandola, la potenza alle ruote, assecondando le condizioni di tenuta e velocità. La denominazione HTRAC è una combinazione del nome del brand, da cui la lettera H, e della prima parte della parola “trazione”, in inglese “traction”.

Abbinato a diverse modalità di guida, l’HTRAC è capace di migliorare accelerazione, stabilità ed efficienza, aumentare la trazione su neve e sterrato e asfalto, e incrementare le performance in curva. Il rapporto di distribuzione della coppia – visualizzato nel quadro strumenti – viene modificato in base alla modalità di guida selezionata: in modalità Sport il sistema sposta fino al 50% della potenza alle ruote posteriori, così da aumentare le capacità di accelerazione; in modalità Comfort la migliore stabilità è assicurata dal trasferimento all’assale posteriore del 35% della coppia al massimo, mentre in modalità Eco la trazione viene spostata interamente alle ruote anteriori per ridurre al minimo i consumi. In caso di necessità – ad esempio su fondi scivolosi – l’HTRAC ridistribuisce automaticamente la potenza su tutte e quattro le ruote.

Propulsori efficienti e cambio automatico a otto rapporti

Nuova Hyundai Santa Fe offre ai propri clienti la possibilità di scegliere tra due motorizzazioni diesel e una benzina, aggiornati per soddisfare la nuova normativa Euro 6C in termini di emissioni e quindi ancora più efficienti. Tutti i motori diesel hanno raggiunto nuovi livelli di efficienza attraverso il miglioramento della combustione e riducendo al minimo gli attriti della trasmissione. I propulsori sono disponibili con il nuovo cambio automatico a 8 rapporti che garantisce una risposta ancora più pronta. La gestione della trasmissione è ancora più diretta grazie alla nuova valvola di controllo e a un nuovo convertitore di coppia dotato di frizione multi-disco. Un doppio cuscinetto a sfera aiuta a minimizzare ulteriormente la dispersione di energia dovuta all’attrito, consentendo un ulteriore risparmio di carburante. Il servosterzo elettrico, posizionato direttamente sulla cremagliera di sterzo, aumenta la reattività dello stesso garantendo un migliore controllo e precisione.

Il motore diesel 2.0 sarà offerto in due livelli di potenza: 150 CV (110 kW) e 182 CV (134 kW) – entrambi con 397 Nm di coppia massima. Il primo è proposto con un cambio manuale a 6 marce mentre il secondo è abbinato al nuovo cambio automatico a 8 rapporti e alla trazione integrale  Il più potente propulsore diesel da 2.2 litri eroga invece una potenza di 197 CV (144 kW) e 436 Nm di coppia massima e potrà essere ordinato in abbinamento al cambio manuale a 6 marce oppure con il nuovo cambio automatico a 8 rapporti, entrambi disponibili sia in configurazione 2WD o con la trazione integrale 4WD. Disponibile anche un motore benzina da 2.4 litri, in grado di sprigionare 185 CV (136 kW) e 241 Nm di coppia massima, in abbinamento al cambio manuale a 6 marce e alla trazione integrale.

Guida e tenuta di strada

L’obiettivo dei tecnici Hyundai nello sviluppo delle sospensioni e dello sterzo della quarta generazione di Santa Fe è stato quello di aumentare la reattività e la stabilità del modello, insieme al comfort e la silenziosità in marcia. Le sospensioni con schema McPherson all’anteriore e Multilink al posteriore garantiscono una guida più fluida, riducendo l’impatto delle vibrazioni anche sulle strade più accidentate. Gli ammortizzatori sono stati irrigiditi e posizionati verticalmente in modo da garantire una maggiore escursione all’ammortizzatore che aumenta il comfort dei passeggeri. Disponibile su richiesta anche le sospensioni auto-livellanti, che controllano in maniera continua sia l’altezza del veicolo che i parametri di smorzamento.

Per ottimizzare l’esperienza di guida è stato ulteriormente migliorato il Drive Mode Select, che offre ora quattro differenti modalità di guida, “NORMAL”, “ECO”, “SPORT” e “SMART”: il sistema controlla parametri come la mappatura della coppia, la logica di cambiata del cambio automatico, il livello di servoassistenza dello sterzo e i parametri della nuova trazione integrale HTRAC. Impostando il Drive Mode Select su “SMART, il sistema seleziona automaticamente la modalità più adatta a seconda dello stile di guida senza però modificare le impostazioni dello sterzo. 

La gamma motori è stata migliorata anche in termini di rumorosità – contenuta e più lineare – con un intervento al design dei pistoni, che ha ridotto di 4 dB il rumore a freddo. Una maggiore silenziosità di marcia è dovuta anche al posizionamento più esterno degli ammortizzatori insieme a un maggior utilizzo di materiale fonoassorbente.