Hyundai IONIQ, nata per stupire: Hybrid, Electric e Plug-In Hybrid

  • Hyundai IONIQ è la prima vettura in grado d’ospitare tre differenti motorizzazioni elettriche, rendendo accessibile a chiunque la tecnologia a zero e basse emissioni.
  • Il modello combina uno stile filante a tecnologie all’avanguardia e a un piacere di guida senza rivali fra le auto elettriche.
  • Con il massimo punteggio di “5 Stelle” ai test Euro NCAP e numerosi titoli di “Car of the Year” in tutta Europa, IONIQ è una delle auto ecologiche più premiate.

- La nuova Hyundai IONIQ rappresenta la prima auto di serie al mondo che consente al cliente di scegliere fra tre differenti motorizzazioni a zero o basse emissioni.

Si declina infatti in una gamma composta da IONIQ Hybrid, IONIQ Electric e IONIQ Plug-In Hybrid, rendendo accessibile a chiunque la tecnologia a zero e basse emissioni. Quest’innovativo approccio Hyundai vanta un design ed un piacere di guida senza compromessi, raggiunto mediante l’adozione delle più moderne tecnologie - anche in tema di connettività e sicurezza – oltre a garanzie del massimo livello per il cliente.

IONIQ rappresenta infatti una vera pietra miliare della strategia eco-sostenibile di Hyundai. La brand direction “New Thinking. New Possibilities” ha portato l’azienda a realizzare un’auto particolarmente originale, che ha ampliato la gamma di veicoli a zero e basse emissioni, affiancandosi alla prima vettura elettrica alimentata a idrogeno mai prodotta di serie, il C-SUV ix35 Fuel Cell. Tutto ciò con l’intento di continuare il percorso d’affermazione del marchio in Italia ed in Europa.

Hyundai ha già una dichiarata tradizione in ambito “green”, grazie ad una gamma che spazia dalla IONIQ alla ix35 Fuel Cell (elettrica alimentata ad idrogeno), a diversi modelli in versioni ibride e plug-in (Sonata, etc). Siamo così diventati il costruttore che offre più tipologie di motorizzazione. Grazie alla scelta tra le tre versioni con motore elettrico, la IONIQ è unica, senza compromessi sul fronte di design, piacere di guida e connettività. Confermando la nostra strategia di sostenibilità e il nostro impegno nei confronti di un futuro più pulito, investiremo nuovamente in queste tecnologie con l’obiettivo di lanciare 15 modelli ‘green’ nel mondo entro il 2020 e ridurre le emissioni, rendendo la mobilità del futuro accessibile a tutti.

Thomas A. SchmidChief Operating Officer di Hyundai Motor Europe

Sia la IONIQ Hybrid che la IONIQ Plug-in Hybrid sono equipaggiate con il nuovo propulsore “Kappa”, un 1.6 benzina GDI 4 cilindri ad iniezione diretta che vanta un rendimento termico al vertice della categoria (40%): è in grado di erogare 105 CV e 147 Nm di coppia massima. Si tratta di un motore appositamente sviluppato per abbinarsi alla propulsione ibrida, collegato ad un inedito cambio a doppia frizione (DCT) con sei rapporti, dal funzionamento estremamente fluido: differenzia significativamente la IONIQ dalla migliore concorrenza, per via di un’esperienza di guida ben più dinamica. Il motore elettrico addizionale permette anche una guida 100% elettrica. Significative, in tema di piacere di guida, la coppia istantaneamente disponibile e l’adozione delle sospensioni posteriori multi-link, che incidono positivamente su maneggevolezza e tenuta di strada.

Il motore elettrico della IONIQ in versione ibrida eroga 32 kW (43,5 CV) con una coppia massima di 170 Nm, alimentato da una batteria con polimeri agli ioni di litio dalla capacità di 1,56 kWh - posizionata sotto i sedili posteriori: ottimizza il proprio contributo al propulsore durante la marcia, rigenerando rapidamente la carica necessaria. In combinazione con il motore 1.6 GDI, la IONIQ Hybrid eroga una potenza massima di 103,6 kW (141 CV) e fino a 265 Nm di coppia massima, in grado di spingerla ad una velocità massima di 185 km/h, con consumi che partono da 3,4 litri per 100km ed emissioni di CO2 da 79 g/km (ciclo combinato NEDC).

Gli appassionati che opteranno per la IONIQ Plug-In Hybrid potranno invece contare su 63 chilometri di silenziosa guida 100% elettrica, spinti dall’efficiente batteria di 8,9 kWh con polimeri agli ioni di litio. I 45kW (61 CV) del motore elettrico, sommati alla brillantezza del 4 cilindri 1.6 GDI che equipaggia la versione plug-in sono in grado di mantenere le emissioni di CO2 a 26 g/km e i consumi a 1,1 l/100 km (ciclo combinato NEDC).

La versione 100% elettrica della IONIQ regala al proprietario una guida silenziosa, completamente elettrica (e-mobility), mediante una batteria con polimeri agli ioni di litio da 28 kWh, per un’autonomia massima superiore a 280 km, con consumi di 11,5 kWh per 100 km (standard NEDC). Disponibile istantaneamente, la coppia massima di 295 Nm viene erogata dal propulsore elettrico, forte di una potenza massima di 88 kW (120 CV): attraverso una trasmissione diretta, può spingere la vettura fino a 165 km/h.

Il design della nuova IONIQ, simile per le tre versioni, vanta un Cx (coefficiente aerodinamico) di 0,24 che la pone ai vertici della categoria, grazie ad una filante aerodinamica – composta da superfici morbide ed eleganti. Un’estetica originale, pur in una grintosa configurazione “cinque porte sportiva” che richiama il naturale flusso dell'aria, ne caratterizza volumi e struttura.

Particolari elementi distintivi di colore blu o argento (a seconda della colorazione esterna dell’auto scelta) caratterizzano la IONIQ Hybrid e la versione Plug-In Hybrid, e sono inseriti sia fuori che all’interno dell’abitacolo, per un design coordinato. Nella IONIQ Electric tali particolari sono realizzati in color rame, per sottolineare quanto la vettura sia 100% elettrica richiamando la classica colorazione dei cavi elettrici.

Una volta entrati nell’abitacolo delle tre diverse versioni della IONIQ, l'esperienza del cliente si arricchisce ulteriormente: in tema di connectivity sono infatti disponibili Android Auto, Apple Car Play, i servizi Tom Tom Live (gratuiti per 7 anni) e la ricarica wireless del proprio smartphone. Inoltre, l’esperienza di guida è resa digitale dal quadro strumenti da 7 pollici TFT inserito nella console centrale, che visualizza tutte le informazioni più importanti dei parametri della vettura.

In tema di sicurezza attiva, IONIQ presenta un “pacchetto” d’assoluta avanguardia, fra cui spiccano numerosi sistemi della famiglia Hyundai SmartSense come la Frenata Autonoma di Emergenza, il Sistema di Mantenimento della Corsia, il Rilevatore dell’Angolo Cieco, l’Avviso di Possibili Urti Posteriori - oltre allo Smart Cruise Control (SCC) - per regalare elevatissimi livelli di sicurezza a guidatore e passeggeri. 

Tutte le Hyundai IONIQ distribuite in Italia usufruiranno del miglior “pacchetto” di servizi oggi disponibile sul mercato, fatto di 5 anni di garanzia a chilometraggio illimitato oltre ad una garanzia di otto anni / 200.000 km sulle batterie ad alto voltaggio. Sia la IONIQ Hybrid che la versione elettrica sono state protagoniste di un lancio di successo nell’autunno 2016, mentre le versione Plug-In Hybrid è arrivata sui mercati europei la scorsa estate.

Design: efficienza e tecnologia

Efficienza e tecnologia sono i due pilastri su cui si fonda la gamma IONIQ e che si riflettono già nel design della vettura, dando vita ad una proposta unica e dall’appeal futuristico. Durante lo sviluppo di IONIQ, ingegneri e designer hanno lavorato fianco a fianco per garantire che forma e funzione evolvessero simultaneamente.

Uno sforzo riconosciuto dalla giuria del “Red Dot Award”, che ha inteso premiare nel 2016 l’estetica di IONIQ che esalta l’aerodinamica, oltre alle linee pulite ed alle raffinate superfici che ne esaltano la silhouette da coupé.

Design Esterno

Il design esterno di IONIQ si è ispirato all’efficienza aereodinamica, che si combina con linee morbide e superfici che delineano la sagoma della vettura. I pannelli esterni sono in grado di flettersi aumentando ulteriormente l'aerodinamica che, se combinata con altre intelligenti ed efficienti soluzioni, raggiunge un eccezionale Cx (coefficiente aerodinamico) di 0.24.

Oltre alla forma aerodinamica di IONIQ, ulteriori dettagli di design caratterizzano i diversi modelli dell’intera gamma, regalandole così un’identità davvero originale.

IONIQ Hybrid

La parte anteriore di IONIQ Hybrid ne descrive pienamente la purezza e l’eleganza, caratterizzata com’è dai fari Bi-xeno circolari, abbinati a luci di posizione a LED a forma di “ampia C” che fanno da cornice al faro ed alla griglia esagonale - l’inconfondibile firma Hyundai. Poste più in basso, le luci diurne si sviluppano in verticale e rimarcano l’eleganza della vettura. Il contrasto di colori alla base del paraurti aggiunge un tocco unico all’auto; il consumatore potrà scegliere fra una gamma di nove colori esterni (Phantom Black, Polar White, Platinum Silver, Aurora Silver, Iron Grey, Marina Blue, Phoenix Orange, Fiery Red e Demitasse Brown) da abbinare a due diverse opzioni per gli interni. IONIQ Hybrid sarà inoltre equipaggiata con originali cerchi bicolori da 15” e da 17 pollici. Eleganti finiture blu o argento inserite all’estremità inferiore dei paraurti anteriori e posteriori sono una caratteristica comune di IONIQ Hybrid e Plug-In Hybrid. Sui modelli blu od arancioni, le finiture esterne risulteranno color argento - tutti gli altri in blu. Per creare continuità, questi dettagli vengono ripresi anche internamente in entrambi i modelli, dove è possibile scegliere i profili dei sedili nei colori blu o bianco.

IONIQ Plug-In Hybrid

La IONIQ Plug-In Hybrid si caratterizza per i fari a LED ed originali cerchi da 16”, anche se condivide molte delle soluzioni estetiche con la versione ibrida, come la griglia esagonale e le luci diurne a LED che si sviluppano in verticale (a forma di “C”). Su quest’auto, si nota uno sportellino sul parafango anteriore sinistro - che cela alla vista la presa per ricaricare la batteria.

IONIQ Electric

Ciò che colpisce immediatamente di IONIQ Electric è la vista anteriore: non essendoci la necessità di raffreddare il motore endotermico (che non c’è!), la griglia frontale lascia il posto ad una superficie lineare dai colori True Grey o Shine Gray, abbinate al Polar White esterno. Disponibile su richiesta anche la mascherina in colore nero (esclusa la colorazione Phantom Black). Inoltre, anche la versione 100% elettrica della gamma IONIQ possiede fari anteriori a LED ed un gruppo ottico posteriore che conferiscono subito identità all’auto. Il carattere elettrico della vettura viene ulteriormente sottolineato dalle finiture color rame dei bordi inferiori dei paraurti anteriori e posteriori, che richiama la colorazione dei cavi elettrici. Se la IONIQ Electric scelta è di color blu, arancio, giallo, rosso o Blazing Yellow, queste finiture risulteranno invece in argento. Blazing Yellow è uno dei colori riservati esclusivamente a IONIQ Electric, mentre Iron Grey e Demitasse Brown sono disponibili solo su IONIQ Hybrid e Plug-In Hybrid. 

Il Design degli Interni

All’interno della vettura, linee pulite ed eleganti incarnano una sensazione futuristica che ben si abbina al carattere di IONIQ. Il funzionale sfruttamento dello spazio a bordo si conferma anche rispetto alla disposizione dei vari comandi e controlli. Allestimenti di alto livello, tutti realizzati con materiali eco-compatibili, rendono l’abitacolo sempre accogliente trasmettendo un senso di spazio, fluidità e purezza.

Esclusive finiture blu 

Per la IONIQ Hybrid e Plug-In Hybrid vi sono due scelte per gli interni: il nero (Lava Stone) ed il beige (Afternoon Breeze), con sedili in tessuto o pelle. Gli interni di colore nero si abbinano all’eleganza delle finiture blu, riprese lungo i bordi dei sedili e nella console, sotto la strumentazione e fra le manopole di controllo del climatizzatore. La medesima finitura circonda poi le bocchette centrali dell’aria, il navigatore, il pulsante d’avviamento e le bocchette esterne. Ulteriori accenti di colore blu si possono trovare anche nella parte inferiore del volante. Con gli interni beige, le finiture diventano di colore bianco.

Rame, colore che simbolizza l’elettricità

All’interno della IONIQ Electric con interni neri si scoprono esclusivi dettagli color rame, che regalano l’impressione che l’elettricità scorra all’interno dell’auto. Queste finiture sono combinate con i sedili e sono disponibili anche in bianco, a seconda del colore esterno della IONIQ Electric scelta: Polar White, Phantom Black, Platinum Silver e Aurora Silver presentano dettagli interni color rame; Marina Blu, arancio, rosso e giallo dispongono invece di accenti interni bianchi.

Alimentazioni: ibrida, 100% elettrica e ibrida plug-in

Sviluppate per garantire la massima efficienza energetica senza compromettere le prestazioni di guida, tutte le motorizzazioni di IONIQ garantiscono un vero e proprio piacere di guida fluida ed eco-sostenibile. La possibilità di scelta non è mai stata così invitante come quella a disposizione degli acquirenti IONIQ.

IONIQ Hybrid e IONIQ Plug-in Hybrid rompono gli stereotipi legati al mondo dell’ibrido

Sia la IONIQ Hybrid che la IONIQ Plug-in Hybrid sono equipaggiate con il nuovo propulsore “Kappa”, un 1.6 benzina GDI 4 cilindri ad iniezione diretta che vanta un rendimento termico al vertice della categoria (40%): è in grado di erogare un massimo di 105 CV e 147 Nm di coppia. Si tratta di un motore appositamente sviluppato per abbinarsi alla propulsione ibrida, collegato ad un inedito cambio a sei rapporti a doppia frizione (DCT), dal funzionamento estremamente fluido e che differenzia significativamente la IONIQ dalla miglior concorrenza - per via di un’esperienza di guida ben più dinamica. Il motore elettrico addizionale permette anche una guida 100% elettrica. Significative, in tema di piacere di guida, la coppia istantaneamente disponibile e l’adozione delle sospensioni posteriori multi-link, che incidono positivamente su maneggevolezza e tenuta di strada.

Il motore elettrico della IONIQ in versione ibrida eroga 32 kW (43,5 CV) con una coppia massima di ben 170 Nm, alimentato da una batteria con polimeri agli ioni di litio dalla capacità di 1,56 kWh - posizionata sotto i sedili posteriori: ottimizza il proprio contributo al propulsore durante la marcia, rigenerando rapidamente la carica necessaria. In combinazione con il motore 1.6 GDI, la IONIQ Hybrid eroga una potenza massima di 103,6 kW (141 CV) e fino a 265 Nm di coppia massima, in grado di spingerla ad una velocità massima di 185 km/h, con consumi a partire da 3,4 litri per 100 km ed emissioni di CO2 di 79-92 g/km (ciclo combinato NEDC). Il motore elettrico consente alla IONIQ Hybrid di operare in modalità elettrica pura fino ai 120 km/h.

Gli appassionati che opteranno per la IONIQ Plug-In Hybrid potranno contare su 63 chilometri di silenziosa guida 100% elettrica, grazie all’efficiente batteria di 8,9 kWh con polimeri agli ioni di litio. I 45kW (61 CV) del motore elettrico, sommati alla brillantezza del 4 cilindri 1.6 GDI che equipaggia la IONIQ Plug-In Hybrid sono in grado di mantenere le emissioni di CO2 in 26 g/km e i consumi a 1,1 l/100 km (ciclo combinato NEDC).

Trasmissione DCT (doppia frizione) a 6 rapporti - piacere di guida garantito

IONIQ Hybrid e IONIQ Plug-In Hybrid sono entrambe equipaggiate da un cambio a sei marce con doppia frizione (6 DCT), che vanta una funzionalità ai vertici della categoria, grazie all’uso di cuscinetti dal ridotto attrito e bassa viscosità. Sfruttando le più moderne tecnologie, IONIQ raggiunge un mix unico di prestazioni di guida ed efficienza nei consumi grazie a rapporti di trasmissione ideali, che trasferiscono agevolmente coppia e potenza da una marcia all’altra.

Differenziandosi da altre vetture ibride spesso criticate per l'effetto accelerazione 'ad elastico', IONIQ Hybrid e IONIQ Plug-In Hybrid utilizzano la trasmissione 6DCT per coinvolgere il guidatore, per una guida sportiva e divertente.

Il guidatore può selezionare la modalità SPORT o ECO, migliorando ulteriormente l’efficienza nei consumi e la dinamica di guida della vettura. La funzione SPORT mantiene più a lungo le marce basse ed abbina al meglio la potenza del motore e del propulsore elettrico. Inoltre, il quadro strumenti digitale pone al centro il tachimetro, circondato da un contagiri analogico, mostrando numero di giri del motore su sfondo rosso. In modalità ECO, il 6 DCT ottimizza la selezione delle marce per risparmiare energia, innestando prima possibile le marce alte, mentre sulla strumentazione appare il tradizionale ago del contachilometri.

Le nuove componenti del propulsore risultano quanto mai compatte e funzionali. La presenza della tecnologia ibrida apporta solo un minimo peso supplementare alla IONIQ, ma ne aumenta significativamente l’efficienza.

Motore elettrico compatto con batteria con polimeri agli ioni di litio 

La potenza elettrica dell’intera gamma IONIQ è generata da un motore sincrono a magneti permanenti sviluppato per garantire i massimi livelli di efficienza. Per raggiungere questo obiettivo, ogni elemento del motore è stato ottimizzato riducendo lo spessore dei componenti principali fino al 10% ed adottando cavi di rame a sezione rettangolare per ridurre ogni perdita.

Hyundai ha scelto di utilizzare una batteria con polimeri agli ioni di litio in tutte le versioni di IONIQ invece delle convenzionali batterie al nichel-metallo. Ciò fornisce una minore sensibilità di memoria, un'eccellente capacità carica/scarica e un'elevatissima potenza massima.

Inoltre, per garantire una maggiore vivibilità dello spazio passeggeri e non compromettere la capacità di carico, la batteria è stata posta sotto i sedili posteriori, offrendo così uno spazio posteriore di carico che varia da 456 litri (VDA 211) a 1518 litri (VDA 214), una volta abbattuti i sedili posteriori. Questo vale anche per la IONIQ Plug-in Hybrid – da 341 litri (VDA 211) a 1,401 litri (VDA 214) – e la IONIQ Electric – da 350 litri (VDA 211) a 1,410 litri (VDA 214) – che, nonostante presentino batterie più voluminose, riescono comunque ad offrire una generosa capacità di carico nel bagagliaio.

IONIQ è anche elettrica al 100%

La versione elettrica della IONIQ è in grado di regalare al guidatore una marcia silenziosa, completamente elettrica (e-mobility), mediante una batteria con polimeri agli ioni di litio da 28 kWh, per un’autonomia massima stimata superiore a 280 km, con consumi da 11,5 kWH per 100 km (standard NEDC). Disponibile istantaneamente, la coppia massima di 295 Nm viene erogata dal motore elettrico (potenza massima di 88 kW - 120 CV) attraverso una trasmissione diretta, che spinge la vettura fino a 165 km/h.

Il cambio a comandi elettronici della IONIQ Electric permette al guidatore di passare da una modalità di guida all’altra semplicemente premendo un pulsante: non necessita di uno spazio per l’instradamento dei cavi di collegamento fra il cambio e la trasmissione, offrendo così maggior capacità di carico nella parte anteriore della vettura. La tecnologia “Single Speed Reducer” permette a IONIQ Electric di accelerare automaticamente: la vettura offre 3 diverse modalità - SPORT, NORMAL e ECO che migliorano le caratteristiche di efficienza e di guida, ancor più divertente grazie alle palette (paddle) dietro al volante per regolare la frenata rigenerativa in quattro fasi secondo le esigenze del guidatore - durante decelerazione e frenata.

La versione elettrica di IONIQ dispone anche di un freno di stazionamento elettronico (EPB), mentre il piano di ricarica induttiva per il cellulare è comodamente posizionato nel tunnel centrale.

Ricaricare la batteria con polimeri agli ioni di litio fino all’80% richiede solo 23 minuti - utilizzando un caricatore rapido (DC) da 100 kW. La presa ICCB (In-Cable Control Box) consente al conducente di ricaricare la propria IONIQ anche da una normale presa elettrica domestica (AC), con la presa elettrica dell’auto posizionata dove normalmente si trova lo sportellino del carburante. 

Ingegneria e tecnologia avanzata. Gli elementi distintivi della gamma IONIQ

I progettisti di IONIQ non si sono concentrati solo sull’obiettivo di rendere il propulsore il più efficiente possibile, ma si sono prefissati di creare una vettura al vertice della categoria nel design, nel comfort e nell’infotainment. L’adozione delle più recenti tecnologie ha permesso di aumentare l'appeal di IONIQ e di elevarne lo status nei confronti dei competitor.

Aerodinamica

L’elegante silhouette simil-coupé, dalle linee semplici, filanti ed accurate, gestisce alla perfezione il flusso d'aria intorno alla IONIQ. Ulteriori applicazioni come le appendici per le ruote anteriori, lo spoiler ed il paraurti posteriore, le modanature laterali sottoporta, il fondo piatto ed il design “chiuso” dei cerchi contribuiscono all'efficienza aerodinamica della vettura. Inoltre IONIQ Hybrid e IONIQ Plug-in Hybrid sono caratterizzate da un deflettore d'aria attivo inserito nella griglia anteriore, che si attiva in tre differenti fasi, mentre IONIQ Electric adotta un’elegante griglia anteriore chiusa.

Climatizzatore efficiente

Per disporre in macchina di un clima sempre piacevole evitando di sprecare energia, il controllo del climatizzatore di IONIQ può essere impostato in modalità “efficiente”. Grazie alla massimizzazione dell’utilizzo dell'aria condizionata (o riscaldamento) nell’abitacolo, le perdite di ventilazione si riducono al minimo, aumentando l'efficienza complessiva del sistema. Inoltre, il climatizzatore bi-zona può essere impostato in modalità 'solo guidatore', riducendo la portata di aria fresca (o riscaldamento) per una migliore operatività.

Materiali eco-compatibili per un design interno pulito e sostenibile

Un’altra esclusiva Hyundai (ma anche caratteristica fondamentale di IONIQ) è l’estensivo utilizzo di materiali riciclati ed eco-compatibili. Ad esempio, i rivestimenti interni delle porte sono realizzate in plastica riciclata combinata con legno in polvere e pietra vulcanica. Pur fornendo la stessa percezione di qualità e la medesima capacità di riduzione del rumore, il peso è ridotto del 20% rispetto ad un rivestimento tradizionale.

La sensazione più morbida e naturale è ottenuta utilizzando prodotti non derivanti dal petrolio, estendendo a diverse aree delle vettura il concept eco-friendly. Materie prime estratte dalla canna da zucchero sono in parte applicate sul pavimento e sul tettuccio, contribuendo a migliorare la qualità dell'aria all'interno e la riciclabilità delle varie parti del veicolo. Una vernice ecologica ottenuta con ingredienti estratti da olio di soia è utilizzata per ottenere i brillanti colori metallici di alcuni componenti.

Strumentazione Digitale

La IONIQ è la prima Hyundai distribuita in Europa ad adottare un quadro strumenti digitale di nuova generazione, 7 pollici TFT ad alta risoluzione (1280x720 pixel), che visualizza tutti gli indicatori (tachimetro, ECO, stato di carica, carburante, ecc). A seconda della modalità di guida selezionata, il colore dello sfondo e gli indicatori cambiano colore, continuando a fornire le informazioni più importanti. Nella modalità SPORT, il display si trasforma in un tachimetro digitale che, circondato da un contagiri analogico, mostra i giri del motore su uno sfondo di colore rosso. 

Connettività e Navigazione

Per rispondere ai diversi stili di vita dei clienti, IONIQ presenta delle caratteristiche di infotainment e connettività decisamente allo stato dell’arte della tecnologia.

I clienti possono scegliere fra l’impianto audio Premium di serie con schermo touch LCD capacitivo da 5 pollici con telecamera posteriore integrata dinamica, connettività Bluetooth e la funzionalità “My Music” od optare per il nuovo navigatore con touch screen capacitivo da 8 pollici abbinato all’impianto Infinity premium surround system da 8 altoparlanti, con subwoofer e amplificatore esterno. Per coloro i quali desiderino collegare i propri smartphone a questo nuovo dispositivo con schermo da 8” ad alta risoluzione, IONIQ è la prima Hyundai in Europa equipaggiata sia con Apple CarPlay che Android Auto. Entrambi i sistemi consentono di collegare i propri dispositivi per istruire e controllare le funzioni musicali, telefoniche o di navigazione direttamente sullo schermo. La connettività seamless permette agli occupanti di rimanere sempre connessi concentrandosi comunque sulla guida. Gli stessi telefonini possono esser sempre ricaricati in auto grazie ad un piano induttivo di ricarica wireless per gli smartphone (standard Qi).

Il navigatore di IONIQ viene fornito con il programma Lifetime MapcareTM** per mappe sempre aggiornate e con un abbonamento gratuito di 7 anni ai servizi TomTom LIVE, che offrono informazioni in tempo reale su meteo, traffico, autovelox, e le ricerche on-line per i punti di interesse.

** Lifetime MapCare™ è un servizio di aggiornamento delle Mappe del navigatore di serie per un periodo di almeno 10 anni dall'uscita di produzione del modello. Puoi effettuare il servizio gratuitamente all'interno della rete ufficiale Hyundai a fronte di una spesa minima di 50 euro su qualsiasi intervento di manutenzione, salvo promozioni specifiche.

Riduzione del peso

Uno dei principali quesiti durante ogni singola fase di sviluppo di IONIQ era dove il peso poteva essere ridotto senza compromettere l'obiettivo di creare un’auto che fosse al contempo anche divertente da guidare e confortevole. L’alluminio è stato sfruttato per cofano e nel portellone, per ridurre il peso di 12,4 kg rispetto all’acciaio solitamente utilizzato, senza alcun svantaggio in termini di rumore e vibrazioni. La strategia di riduzione del peso si è estesa anche alle zone meno in vista come il copri-carico del bagagliaio. In questo caso, grazie a un uso maggiore di componenti leggeri e di una costruzione più compatta, la stessa struttura copri-carico del bagagliaio della IONIQ è circa il 25% più leggera rispetto alla versione utilizzata sulle altre Hyundai.

Prestazioni - Mobilità a zero (o basse) emissioni, senza compromessi

Le prestazioni della gamma IONIQ si posizionano al vertice assoluto della categoria. Le caratteristiche di guida e maneggevolezza, così come l’assenza di rumore e vibrazioni, sono stati implementate per contribuire ad un piacere di guida superiore, mentre i materiali isolanti utilizzati nel cruscotto minimizzano il rumore del motore. L’effetto ‘damping’ (riduzione del rumore) nei pannelli inferiori, il miglior riempimento dei montanti del parabrezza, cristalli più spessi ed una pellicola in grado di contenere il rumore collocata sul parabrezza migliorano ulteriormente la silenziosità di marcia, rendendo la IONIQ confortevole e divertente.

IONIQ Hybrid e IONIQ Plug-in Hybrid dispongono una configurazione multi-link con doppio braccio inferiore sulla sospensione posteriore, soluzione che migliora il comfort di marcia. Il largo utilizzo dell’alluminio per i componenti delle sospensioni anteriori e posteriori ha portato a ridurre di circa 10 kg il peso rispetto al solito. Una riduzione di 2,3 kg su ognuno dei bracci inferiori dell’anteriore significa 4,6 kg di peso in meno sulla parte anteriore della vettura, mentre al posteriore la riduzione è di 7,14 kg (3,57 kg su ogni lato).

IONIQ Electric dispone invece della tradizionale barra torcente posteriore, che ha permesso di ottenere più spazio sia per la batteria da 28 kWh posizionata sotto i sedili posteriori che per la ruota di scorta.

La reattività e la risposta da parte dello sterzo sono sempre chiare e precise, con un feeling più diretto che consente di incrementare la sensazione di sportività e di reattività di IONIQ, rafforzando nel contempo il divertimento di guida.

La capacità frenante è ottimizzata per ottenere il massimo dal sistema rigenerativo del dispositivo ibrido, che a sua volta aiuta IONIQ a mantenere un ottimale stato di carica (SOC). La frenata rigenerativa riesce anche a ridurre il rumore, sfruttando il sistema di recupero Hyundai di energia in frenata, giunto ormai alla terza generazione. Il sistema Integrated Brake Assist Unit (iBAU) e quello Pressure Source Unit (PSU) contribuiscono anche a un funzionamento più silenzioso rispetto ai concorrenti. Questo aiuta anche a garantire un bassissimo livello di attrito per la massimizzazione del recupero e dell’efficienza energetica.

La collaborazione con Michelin ha conferito a IONIQ ulteriori livelli di efficienza: infatti, la vettura è equipaggiata con pneumatici (15” o 16”) a bassa resistenza al rotolamento, oltre ai cerchi da 17 pollici (IONIQ Hybrid) che ospitano pneumatici con largo uso di silicio per migliorare le prestazioni. Le stesse sospensioni multi-link (IONIQ Hybrid e IONIQ Plug-In Hybrid) sono state settate per lavorare in modo più efficiente se abbinate a pneumatici con bassa resistenza al rotolamento.

Comfort e funzionalità - Top Class 

La gamma IONIQ offre, sia al guidatore che ai passeggeri, una serie di comfort e funzionalità solitamente non presenti sui veicoli ibridi, plug-in ed elettrici della concorrenza. Tutte le componenti ibride sono state infatti  progettate per salvaguardare spazio, adattabilità e fruibilità degli interni. Infatti, IONIQ Hybrid offre la miglior capacità di carico della categoria, grazie al posizionamento delle batterie sotto ai sedili posteriori – che possono essere abbattuti, aumentando così la capacità a 1518 litri (VDA 214) e permettendo così di caricare anche bagagli voluminosi.

Viaggiare su IONIQ è un’esperienza rilassante ed estremamente confortevole. La parte anteriore e posteriore dell’abitacolo è decisamente spaziosa, sia per la testa che per spalle e gambe: i sedili riscaldabili (anteriori e posteriori) risultano davvero pratici - con il sedile del guidatore dotato anche dell’utile funzione “memory”.

Sicurezza - Elementi innovativi in tema di sicurezza e una garanzia unica al mondo

L’intera gamma IONIQ può vantare una struttura leggera ed allo stesso tempo solida grazie a un design d’avanguardia e ai pregevoli materiali scelti per la realizzazione. La struttura è infatti realizzata al 53% in AHSS (Acciaio Avanzato ad Alta Resistenza) che conferisce al telaio una solidità e sicurezza al vertice di categoria, senza mai inficiarne la maneggevolezza. Questo tipo di acciaio è inoltre in grado di assorbire al massimo l’energia che si sprigiona in caso d’urto, assorbendo buona parte dell’impatto e proteggendo così i passeggeri. 

Un “pacchetto” davvero consistente di tecnologie avanzate arricchisce la Nuova IONIQ, sia in tema di sicurezza attiva che passiva - ulteriore elemento di differenziazione di questa vettura rispetto ad altre.

I sistemi di sicurezza della famiglia Hyundai SmartSense includono il Rilevatore dell’Angolo Cieco, che lavora direttamente a fianco del Sistema di Mantenimento della Corsia e dell’Avviso di Possibili Urti Posteriori, che avverte il conducente di eventuali veicoli circostanti, pedoni o altri oggetti che possono portare ad una collisione se l'auto si mette in movimento.

Rilevando la posizione della vettura, il Lane Departure Warning (LDW) e il Sistema di Mantenimento della Corsia (LKA) avvertono il conducente di eventuali situazioni anomale quando si superano i 60 km/h. Se l’auto non sta procedendo diritta, l'LDW emette un allarme quando la macchina sfiora la linea bianca, mentre il LKA avverte il guidatore (sia a livello acustico che visivo) inducendo a una correzione per riportare la vettura in sicurezza, al centro della corsia di marcia.

IONIQ è equipaggiata anche con la Frenata Autonoma di Emergenza (FCA), un sistema di sicurezza attivo che rileva le situazioni d’emergenza frenando direttamente la vettura se necessario. Sfruttando il radar frontale e i sensori video, l’FCA si attiva in tre fasi. Inizialmente avvisa il guidatore visivamente e acusticamente, successivamente passa a controllare la frenata a seconda della potenziale collisione e quindi applica la massima forza possibile alla frenata stessa. Il sistema si attiva quando ad esempio un’altra auto od un pedone vengono rilevati davanti alla vettura. Operando da una velocità superiore ai 10 km/h, permette di minimizzare i danni nel caso in cui la collisione non possa essere evitata.

Utilizzando i sensori radar frontali, lo Smart Cruise Control (SCC) consente di impostare una velocità e mantenere una distanza di sicurezza costante dal veicolo che precede - senza mai premere il pedale dell'acceleratore o del freno. Se si scende al di sotto dei 10 km/h, il sistema si disattiva. Inoltre, IONIQ è dotata di un sistema di controllo della pressione dei pneumatici che consente di tenere monitorato anche quest’importante aspetto. 

La versione 100% elettrica della IONIQ dispone di uno Smart Cruise Control avanzato (ASCC) con funzione Stop & Go, versione ancora più evoluta dell’SCC ed abbinata ad un sistema di stop e start automatico.

Sette airbag, tra cui quello per le ginocchia del conducente, sono stati inseriti su IONIQ per proteggere al meglio conducente e occupanti. I miglioramenti strutturali della carrozzeria e il rinforzo del paraurti posteriore con acciaio ad altissima resistenza rendono IONIQ una vettura ancor più solida e sicura in caso d’incidente.

A riconoscimento delle caratteristiche di sicurezza offerte, IONIQ ha ottenuto il massimo punteggio “cinque stelle” nel più aggiornato rating di sicurezza stilato dall’autorevole organismo indipendente Euro NCAP. Durante il test IONIQ ha raggiunto il massimo punteggio nelle quattro categorie: Occupanti Adulti, Occupanti Bambini, Pedoni e Safety Assist - dimostrando i suoi alti livelli di sicurezza ai vertici del segmento e conquistando il premio Euro NCAP come migliore “Small Family Car” nel 2016.

Una garanzia leader di mercato

Come ogni altra Hyundai, IONIQ è offerta con il miglior “pacchetto” di servizi oggi sul mercato: 5 anni di garanzia a chilometraggio illimitato garanzia di Hyundai, oltre a 8 anni o 200,000 km di garanzia per la batteria ad alta tensione.

Produzione

L’intera gamma IONIQ è prodotta nello stabilimento di Ulsan, che si trova nel sud-est della Corea - sul Mar del Giappone. Quest'impianto rappresenta il più grande sito di produzione di autovetture del mondo. Nel 2015 sono stati prodotti 1,53 milioni di autovetture e veicoli commerciali leggeri (LCV).