2019 da record per Hyundai nel WRC: titolo, 13 podi e 380 punti

  • Hyundai Motorsport ha conquistato il suo primo titolo nel Mondiale Rally, vincendo il campionato costruttori 2019*
  • Con quattro vittorie e 13 podi individuali, la squadra basata ad Alzenau ha chiuso la stagione con 380 punti
  • Hyundai Motorsport utilizzerà questo successo come trampolino di lancio per la stagione 2020, con maggiori ambizioni anche per quanto riguarda il titolo piloti

- Hyundai Motorsport ha conquistato il suo primo titolo nel Mondiale Rally*, chiudendo la stagione 2019 in testa alla classifica costruttori con un vantaggio di 18 punti sui primi inseguitori.

Il campionato si è chiuso in tono sommesso a seguito della cancellazione del Rally d’Australia, l’ultimo appuntamento in calendario, a causa dei devastanti incendi nella regione del New South Wales. Hyundai Motorsport continua a rivolgere i suoi pensieri e la sua vicinanza a tutte le persone coinvolte in questa terribile situazione.

Sulla strada verso il titolo, Hyundai Motorsport ha ottenuto in totale quattro vittorie – in Corsica, Argentina, Sardegna e Spagna – e 13 podi individuali. Si tratta di una delle prestazioni più eclettiche del team, con la Hyundai i20 Coupe WRC che si è rivelata competitiva e costante su tutti i terreni.

La coppia belga formata da Thierry Neuville e Nicolas Gilsoul ha conseguito tre delle quattro vittorie, con Neuville che ha chiuso al secondo posto nella classifica piloti. Dani Sordo e Carlos del Barrio hanno invece ottenuto in Sardegna la loro prima vittoria come equipaggio Hyundai.

Nel frattempo, Andreas Mikkelsen e Anders Jæger-Amland hanno centrato il podio tre volte nel 2019 giocando un ruolo importante nel miglior risultato stagionale della squadra, la doppietta al Rally di Argentina. Anche Sébastien Loeb e Daniel Elena sono saliti sul podio nel corso della stagione, in Cile, sottolineando la grande competitività della squadra.  

Il titolo costruttori è stato il risultato di un intenso e determinato sforzo di squadra sin dalle origini di Hyundai Motorsport alla fine del 2012. Partendo da un foglio di carta bianco, il team ha rapidamente sviluppato importanti competenze e una macchina completamente nuova basata sulla i20 stradale. Dopo un anno di test, il debutto è avvenuto al Rally di Monte Carlo nel 2014.

La natura spietata del WRC è stata subito evidente, con nessuna delle vetture del team partecipanti capace di arrivare al traguardo del rally di debutto, ma la situazione è migliorata col proseguire della stagione. Il primo podio è arrivato infatti con Neuville solo due gare più tardi, al Rally del Messico, festeggiato con stile. Nel proseguimento della stagione 2014, il team ha poi continuato a fissare un nuovo punto di riferimento con la prima doppietta al Rally di Germania.

Con la volontà di dare seguito a questo slancio, il 2015 si è rivelato un anno di consolidamento prima di un ritorno alle vittorie nel 2016 – con i primi posti in Argentina (Paddon) e Sardegna (Neuville) che hanno aiutato il team a raggiungere il secondo posto nella classifica costruttori finale.

In qualità di membro permanente della comunità WRC, Hyundai Motorsport è stata poi regolarmente in prima linea e tra i contendenti al podio. Raramente negli ultimi anni si è assistito a un evento senza avere tra i protagonisti gli equipaggi Hyundai, che hanno ottenuto quattro vittorie nel 2017 e tre nel 2018.

Dall’inizio del 2019, sotto la direzione di Andrea Adamo, gli obiettivi di Hyundai Motorsport erano chiari: lottare per il primo titolo mondiale. Contro la dura opposizione dei rivali, sempre competitivi, la squadra ha dato il massimo per mantenere – e poi estendere – il proprio vantaggio in vetta alla classifica prima della conclusione della stagione.

Hyundai Motorsport ha davvero catturato lo spirito di Hyundai e del nostro marchio N ad alte prestazioni. I successi raggiunti in molte stagioni sono stati incredibili da guardare, e l’influenza avuta sui veicoli stradali di Hyundai non può essere sottovalutata. È stato un privilegio assistere alla determinata lotta della squadra per il campionato e vederli conquistare il primo titolo WRC contro un’opposizione così tenace. Il motorsport e le alte prestazioni vanno mano nella mano; ci concentreremo ora sul trasmettere questa sensazione vincente ai nostri clienti di tutto il mondo per aumentare il piacere di guidare veicoli Hyundai.

Thomas SchemeraExecutive Vice President e capo della Divisione Prodotto di Hyundai Motor Group

Questo è stato un percorso molto speciale per noi, ed è un piacere affermare che siamo una squadra vincitrice del Mondiale Rally. È un risultato straordinario. Ci sono stati numerosi momenti importanti lungo la strada; ogni vittoria è stata fondamentale ma, oltre ai risultati, la squadra è cresciuta molto nel corso delle sei stagioni. Abbiamo un fantastico gruppo di persone talentuose, dedicate e professionali. Questo risultato è per ognuno di loro.

Thierry NeuvillePilota

Il team utilizzerà ora il periodo di pausa per prepararsi al Mondiale Rally 2020 con una rafforzata line-up di piloti e ancora più ambizioni di vittoria.

* soggetto a conferma ufficiale dei risultati da parte della FIA