Hyundai Motorsport punta al podio del Rally di Germania

  • Il Mondiale WRC torna per il nono appuntamento della stagione sull’asfalto del Rally di Germania, dopo quattro gare consecutive su ghiaia
  • Un evento “in casa” per Hyundai Motorsport che proprio in Germania, ad Alzenau, ha la sua sede e dove ha celebrato la sua prima vittoria nel WRC con un 1-2 nel 2014
  • Dani Sordo torna a bordo di Hyundai i20 Coupe insieme a Andreas Mikkelsen e Thierry Neuville, mentre Jari Huttunen, pilota del Hyundai Motorsport Driver Development Program (HMDP), gareggerà nel WRC2 su Hyundai i20 R5

- Hyundai Motorsport punta al podio nel Rally di Germania della prossima settimana. Un ritorno sull’asfalto per il nono dei tredici round del Mondiale WRC 2018.

Il team ha vissuto un fine settimana difficile sulla ghiaia del Rally di Finlandia, ottenendo un quarto posto dopo le vittorie nelle precedenti tappe di Portogallo e Sardegna. Ciononostante, il team è riuscito a collezionare punti importanti che gli assicurano ancora il primo posto in entrambe le classifiche del Campionato. 

Il Rally di Germania è una tappa speciale del calendario WRC per il team Hyundai, che ha sede ad Alzenau e che proprio in Germania ha trionfato nel Mondiale per la prima volta, nel 2014. Da quel momento Hyundai Motorsport si è rivelata un’agguerrita pretendente al titolo, con Thierry Neuville a capo della Classifica Piloti a cinque appuntamenti dalla fine della stagione.

Neuville punterà al podio in Germania insieme ai compagni Andreas Mikkelsen e Dani Sordo, al ritorno dopo la tappa portoghese.

Il Rally di Germania offre uno scenario variegato rispetto alle altre tappe su asfalto, con un mix eclettico di strade militari, percorsi in aperta campagna e vigneti verdeggianti; un percorso complicato e impegnativo per i team e gli equipaggi. Tutti e tre gli equipaggi avranno la possibilità di prepararsi per il secondo evento su asfalto della stagione in cinque giornate di test di Hyundai i20 Coupe WRC su tutte le tratte del percorso. 

Il Team Principal Michael Nandan ha commentato: “Il Rally di Germania è un evento importante per noi, abbiamo collezionato tanti bei ricordi nelle stagioni precedenti. Richiede un approccio totalmente diverso rispetto agli altri rally, in quanto ha un mix di superfici uniche. Abbiamo già incontrato alcune difficoltà sull’asfalto in Corsica durante la stagione, quindi abbiamo fatto diversi test sulla nostra i20 Coupe WRC per migliorare le performance in questo senso. Ci siamo concentrati sulle sospensioni e sul differenziale per migliorare il bilanciamento della macchina e abbiamo fatto cinque giorni di test intesivi prima di questo rally proprio per le sue caratteristiche di percorso. Vogliamo assicurarci una buona performance, sono abbastanza ottimista, possiamo essere competitivi”. 

L’equipaggio HMDP

La coppia Jari Huttunen e Antti Linnaketo del Hyundai Motorsport Driver Development Program (HMDP) correrà per il suo quinto evento dell’anno nella categoria WRC2, dopo il podio ottenuto al debutto in Finlandia.

La Germania segna la prima uscita competitiva in asfalto nella categoria WRC2 e un’ulteriore opportunità di crescita per il duo, che affronta la gara incoraggiato dal suo secondo posto al Rally di Finlandia.

Rally di Germania

  • Il rally è diviso in 18 prove speciali per una distanza complessiva di 325,76 km, tra vigneti, strade militari e di campagna
  • Uno speciale giovedì a St Wende precederà le prove più semplici attraverso la Valle della Mosella del venerdì
  • Il sabato si svolge invece la tappa individuale più lunga del rally (38,57 km) attraverso l'iconica prova di Panzerplatte, con il suo famigerato Hinkelstein
  • L’evento si conclude domenica con i 29 km della prova speciale di Grafschaft, prima del Power Stage di Bosenberg