Alla ricerca del secondo successo consecutivo al Rally Italia Sardegna

  • Dopo il doppio podio conquistato in Portogallo, Hyundai Motorsport punta al successo con il Rally Italia Sardegna, settimo round del Mondiale Rally WRC 2017.
  • Con tre podi su sterrato alle spalle – Messico, Argentina e Portogallo – il team gareggia ambendo per le prime posizioni in Sardegna
  • Hyundai mira a replicare il successo raggiunto nella stessa tappa lo scorso anno, in cui Thierry Neuville e Nicolas Gilsoul hanno ottenuto la prima posizione

- Settimo appuntamento del Mondiale Rally WRC 2017, il Rally Italia Sardegna rappresenta un’ottima opportunità per Hyundai Motorsport, dopo i sei podi individuali ottenuti nelle ultime 4 competizioni

La tappa italiana del campionato mondiale di Rally – vinta lo scorso anno dalla coppia Neuville-Gilsoul a bordo di Hyundai i20 WRC – segna la metà del calendario delle gare 2017 e vede il team pronto a raccogliere la sfida sia per la classifica costruttori che per quella piloti. 

Pensiamo di poter competere per un risultato positivo, ma sappiamo che i nostri avversari proveranno a fare lo stesso. Abbiamo dimostrato che, soprattutto su sterrato, la Hyundai i20 Coupe WRC ha il potenziale per puntare al podio e vincere: faremo del nostro meglio per massimizzare la nostra performance e tentare di ripetere il successo dello scorso anno.

Michel NandanTeam principal

Diviso in 19 tappe, il Rally di Sardegna si sviluppa su 312,66 km e inizierà giovedì sera con la Super Speciale d’apertura di Ittiri Arena, preceduta dallo shakedown a Olmedo. Confermate anche per questo appuntamento le coppie pilota/co-pilota formate da Hayden Paddon e Seb Marshall (#4), Thierry Neuville e Nicolas Gilsoul (#5) e Dani Sordo and Marc Martí (#6).

Come in Portogallo, i team dovranno affrontare al meglio la gara adattando lo loro stile di guida all’impegnativo tracciato sterrato, tenendo in considerazione anche le alte temperature che metteranno a dura prova piloti e vetture.