Hyundai Experience: in pista a Vairano con la Nuova i30N da 275 cv

  • L’appuntamento sul circuito di Quattroruote presenta l’occasione unica di testare in pista il primo modello Hyundai ad alte prestazioni
  • Spazio anche alla nuova gamma SUV del brand, con le nuove Kona, Tucson e Santa Fe impegnate in un percorso off-road
  • I test drive con i piloti professionisti di Quattroruote sono prenotabili online o in loco

- Appuntamento alla Hyundai Experience, il 10 e 11 novembre, sul circuito di Vairano (PV) per festeggiare i 10 anni di Hyundai Italia e la gamma completamente rinnovata del brand.

Un’occasione per vivere un’emozione unica a bordo della Nuova i30 N, la prima Hyundai di serie ad alte prestazioni, nata sotto il brand “N” e ispirata all’esperienza della casa nel motorsport con l’obiettivo di offrire il massimo divertimento e piacere di guida sia su strada che su circuito.

Le eccezionali capacità di Hyundai i30 N, nella sua versione Performance da 275 CV, potranno infatti essere testate nelle aree Performance e Handling del Centro Prove Quattroruote. 

Ideata presso il Centro di Ricerca e Sviluppo Hyundai di Namyang (Corea del Sud) e perfezionata sul rinomato circuito del Nürburgring (Germania), sede del Centro Prove Europeo Hyundai, la Hyundai i30 N si declina, con il suo design aggressivo, in due livelli di equipaggiamento: i30 N da 250 cavalli e i30 N Performance da 275 cavalli, in entrambi i casi con il motore turbo 2.0 T-GDi a quattro cilindri abbinato a un cambio manuale a 6 rapporti e alla trazione anteriore.

Il rettilineo di 2 km, integrato tra la Curva Nord e la Sud dell’Area Performance, con le perfette condizioni e uniformità del manto stradale, è il tracciato ideale per provare l’adrenalina pura dell’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 6,1 secondi della vettura che, grazie alla funzione Overboost, è in grado di aumentare dell'8% la coppia fino a un massimo di 378 Nm.

Il tortuoso e tecnico circuito Handling, con i suoi 2,6 km di lunghezza e differenti percorsi, rappresenta invece un’ottima occasione per testare l’eccezionale tenuta in curva della del modello, garantita dal suo assetto ribassato e dall’aggiunta del Differenziale Elettronico a Slittamento Limitato (N Corner Carving Differential), che permette alle ruote motrici di applicare valori di coppia differenti in base al trasferimento di carico, riducendo lo slittamento delle ruote e minimizzando il sottosterzo. 

Completano l’esperienza sedili sportivi e avvolgenti, comandi ben posizionati, cerchi in lega da 19” con pneumatici Pirelli (235/35 ZR19) appositamente sviluppati per questo modello, il doppio scarico con valvola di bypass, capace di aumentare o diminuire il sound sportivo della vettura in base ad una delle 5 modalità di guida selezionabili (Eco, Normale, Sport, N e N Custom), e l’Electronic Sound Generator (ESG) per un’esperienza sonora ancor più ricca. Senza dimenticare infine i sistemi di guida assistita della famiglia Hyundai SmartSense e le ricche dotazioni in termini di connettività e infotainment, come lo schermo touchscreen da 8’’ che integra il sistema di navigazione, la retrocamera e la connettività Apple CarPlay™ e Android Auto™.

Tutti i partecipanti alla Hyundai Experience avranno la possibilità di testare l'affidabilità e le performance della gamma SUV Hyundai, completamente rinnovata. A bordo delle nuove KONA, Tucson e Santa Fe il pubblico potrà cimentarsi nel Tracciato Off-Road, ricavato in un’area di 53.000 mq dove, tra salite, discese, inclinazioni laterali, ostacoli e guadi, i modelli più desiderati del mercato sapranno esprimere al meglio il loro potenziale.

Nelle due giornate (dalle 9.00 alle 17.00), tutti i test drive saranno seguiti dalla squadra di piloti professionisti di Quattroruote, che spiegheranno le caratteristiche delle vetture, dando suggerimenti per una migliore esperienza di guida.

I test drive possono essere prenotati sul sito https://www.hyundai.it/vairano2018/ oppure direttamente in loco, fino ad esaurimento posti, e saranno strutturati in fasce orarie di un’ora durante la quale si potranno provare a turno tutte e tre le aree.